AMIANTO rimozione
AMIANTO rimozione
Aggiornamento formativo (art. 258 del D.Lgs. 81/08)

Corso per
Addetti alle attività di rimozione, bonifica e smaltimento amianto
26 settembre 2016
I lavoratori addetti alla rimozione, smaltimento dell’amianto e alla bonifica delle aree interessate devono possedere il titolo di abilitazione, ai sensi dell’art. 10, comma 2, lettera h) della Legge n° 257/92.

Al fine di ottenere il suddetto titolo, i lavoratori devono seguire specifici corsi di formazione professionale, che, secondo quanto indicato nell’art. 10 del D.P.R. 08/08/1994, sono articolati nei seguenti due livelli professionali:

a) livello operativo,

b) livello gestionale.

I corsi destinati al livello operativo sono rivolti ai lavoratori addetti alle attività di rimozione, smaltimento e bonifica ed hanno una durata minima di 30 ore, mentre i corsi destinati al livello gestionale sono rivolti a chi dirige sul posto le attività di rimozione, smaltimento e bonifica ed hanno una durata minima di 50 ore.

Tali corsi di formazione sono tenuti dalle Regioni o dalle Province autonome, che, previo superamento di una verifica finale, rilasciano i relativi titoli abilitativi (art. 10, comma 7 del D.P.R. 08/08/1994), che non hanno una scadenza temporale.

I lavoratori devono comunque ricevere, da parte del Datore di lavoro della ditta, una formazione sufficiente ed adeguata ad intervalli regolari (art. 258, comma 1 del D.Lgs. n°81/08).

I contenuti minimi di tale successiva e periodica formazione sono quelli indicati nell’Accordo Stato-Regioni del 21-12-2011. Il medesimo Accordo indica anche i requisiti che devono possedere i Docenti e gli Enti che possono erogare la formazione.

Facendo qui specifico riferimento ai corsi di aggiornamento formativo, l’Accordo prevede che esso venga fatto almeno ogni 5 anni e per una durata minima di 6 ore.



Powered by JustAdvanced